Massa Marittima

A soli 26 km dall’Agriturismo Pagiano, si trova una delle cittadine più belle della Toscana, Massa Marittima.

Massa Marittima è stata insignita della Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano ed è una delle mete turistiche di maggiore importanza del territorio maremmano.

COSA VEDERE A MASSA MARITTIMA :

  • Cattedrale di San Cerbone : edificata nel XII secolo, è la chiesa più famosa di Massa marittima, è un bellissimo edificio in stile romanico, uno dei principali della Toscana. L’interno ospita preziose opere, tra le quali undici statue di Profeti e Santi, risalenti alla metà del 1300, un affresco raffigurante la Crocifissione e i Dolenti accompagnati da San Cerbone e San Bernardino da Siena, un’Annunciazione di Raffaello Vanni, del 1600, una Maestà dipinta da Duccio di Buoninsegna nel 1316.
  • Chiesa e Convento di San Pietro all’Orto : risalente al 1197 è una delle più antiche di Massa Marittima, oggi l’edificio è sede del Terziere Città Nuova e del Museo degli Organi di Santa Cecilia, mentre l’annesso convento ospita il Museo di Arte Sacra e il Centro Espositivo di Arte Contemporanea Angiolino Martini.
  • Chiesa di Sant’Agostino : risalente al 1299 è una splendida costruzione in stile gotico. All’interno della chiesa si possono ammirare alcuni pregevoli dipinti in stile barocco, una Visione di San Guglielmo di Antonio Nasini e un’Annunciazione di Jacopo Chimenti del 1614.
  • Palazzo Comunale : edificio in travertino che sorge in Piazza Garibaldi, il palazzo è frutto dell’unione di due torri di epoche diverse, la Torre del Bargello risalente al 1200 e una seconda torre del 1334, il corpo centrale del palazzo è stato realizzato nel XIV secolo ed è in stile gotico. Di particolare interesse, all’interno del palazzo, la Cappella dei Priori, risalente al 1525, particolare per i numerosi affreschi attribuiti a Bartolomeo Neroni
  • Palazzo del Podestà : famoso anche come Palazzo Pretorio, il palazzo venne costruito nel 1225 e fu la residenza del podestà, dei commissari, dei capitani di giustizia e dei regi vicari. Sulla facciata spiccano gli stemmi dei podestà e dei capitani di giustizia che amministrarono Massa Marittima, e gli stemmi della città di Siena
  • Cinta Muraria : originariamente costruita nel XII secolo, le mura vennero ampliate e modificate dai senesi nel XIV secolo. Ne fanno parte 7 porte di accesso : Porta San Bernardino, Porta Eleonora, Porta San Rocco, Porta San Francesco, Porta alle Silici, Porta dell’Abbondanza e Porta al Salnitro
  • Torre del Candeliere : risalente al 1228 e costruita sotto il governo del podestà pisano Tedice Malabarba, si affianca al Cassero Senese
  • Cassero Senese : costruzione fortificata risalente al 1337 e commissionata al maestro Angolo di Ventura